Dante and the animal kingdom

Capa
The Columbia university press, The Macmillan company, agents, 1902 - 376 páginas

No interior do livro

Opinião das pessoas - Escrever uma crítica

Não foram encontradas quaisquer críticas nos locais habituais.

Outras edições - Ver tudo

Palavras e frases frequentes

Passagens conhecidas

Página 39 - At even, when the sun did set, they brought unto him all that were diseased, and them that were possessed with devils . . . and he healed many that were sick of divers diseases, and cast out many devils ; and suffered not the devils to speak because they knew him.
Página 114 - Tu se' lo mio maestro e il mio autore : Tu se' solo colui, da cui io tolsi Lo bello stile che m' ha fatto onore. Vedi la bestia, per cui io mi volsi; Aiutami da lei, famoso saggio, Ch' ella mi fa tremar le vene ei polsi. • A te convien tenere altro viaggio,' Rispose, poi che lagrimar mi vide,
Página 129 - Credendomi, si cinto, fare ammenda ; E certo il creder mio veniva intero, Se non fosse il gran Prete, a cui mal prenda, Che mi rimise nelle prime colpe ; E come e quare voglio che m' intenda. Mentre eh' io forma fui d'ossa e di polpe, Che la
Página 111 - Questi pareva a me maestro e donno, Cacciando il lupo ei lupicini al monte, Per che i Pisan veder Lucca non ponno. Con cagne magre, studiose e conte, Gualandi con Sismondi e con Lanfranchi S' avea messi dinanzi dalla fronte. In picciol corso
Página 162 - And the first beast was like a lion, and the second beast like a calf, and the third beast had a face as a man, and the fourth beast was like a flying eagle.
Página 86 - broken the yoke and burst the bonds, ' Wherefore a lion out of the forest shall slay them, and a wolf of the evening shall spoil them, a leopard shall watch over their cities: every one that goeth out thence shall be torn in pieces : because their transgressions are many and their backslidings are increased.
Página 68 - Io la mirava ; e, come il sol conforta Le fredde membra che la notte aggrava, Cosi lo sguardo mio le facea scorta La lingua, e poscia tutta la drizzava In poco d' ora, e lo smarrito volto, Come amor vuol, cosi lo colorava.
Página 113 - quei che volentieri acquista, E giugne il tempo che perder lo face, Che in tutti i suoi pensier piange e s' attrista; Tal mi fece la bestia senza pace, Che venendomi incontro, a poco a poco Mi ripingeva la dove il Sol tace?
Página 235 - Posato al nido dei suoi dolci nati, La notte, che le cose ci nasconde, Che, per veder gli aspetti disiati, E per trovar lo cibo onde li pasca, In che i gravi labor gli sono aggrati, 1
Página 340 - And they shall go forth and look upon the carcasses of the men that have transgressed against me; for their worm shall not die

Informação bibliográfica