Storia estetico-critica delle arti del disegno, ovvero L'architettura, la pittura e la statuaria considerate nelle correlazioni fra loro e negli svolgimenti storici, estetici e tecnici; lezioni

Capa
1852
0 Críticas
 

Opinião das pessoas - Escrever uma crítica

Não foram encontradas quaisquer críticas nos locais habituais.

Páginas seleccionadas

Outras edições - Ver tudo

Palavras e frases frequentes

Passagens conhecidas

Página 218 - L'erba ov'era Micene, ei sassi ov' Argo: Ma non potrò da men lontani oggetti Trar fuori ancor poetiche scintille? Schiudi al mio detto il core: antica l'arte, Onde vibri il tuo strai, ma non antico Sia l'oggetto, in cui miri; e al suo poeta, Non a quel di Cassandra, Ilo ed Elettra, Dall...
Página 237 - Èrcole i segni Favola vile ai naviganti industri; E i mar riposti, or senza nome, ei regni Ignoti ancor, tra voi saranno illustri. Fia che i più ardito allor di tutti i legni, Quanto circonda il' mar, circondi e lustri, E la terra misuri, immensa mole, Vittorioso, ed emulo del sole.
Página 358 - E l' adorò : beata ! Innanzi al Dio prostrata, Che il puro sen le aprì.
Página 118 - Limpida trascorrendo romoreggia l'acqua pei greppi in rapido viaggio: e sbalza in mille spruzzi ove lampeggia a più color del sol rifratto il raggio: furibondo ciascun, come la veggia, par che diventi: indomito e selvaggio spinge, trabalza, urta, percote e preme, che pur fra i primi d'arrivarvi ha speme.
Página 40 - ... essendo le cose naturali in tanta larga abbondanza, piuttosto si deve ricorrere ad essa natura che ai maestri, che da quella hanno imparato ». Ma l...
Página 607 - IX. dice parlando del cinabro , che allorchè il muro sarà colorato ed asciutto a dovere , bisognerà con un pennello cuoprirlo di cera punica liquefatta al fuoco e stemperata con un tantino d...
Página 143 - ... che una maggiore perfezione della forma; sta la scintilla di novelle creazioni non meno venuste delle greche e delle romane, e di queste più proprie a staccar l'animo dalla creta.
Página 357 - Raflàello, le supererebbe di molto, e sembrerebbe, che questi avesse di- li '.,-;' pinta una regina con tutta la grazia e nobiltà ; e l'artista antico una divinità e la madre degli Dei. » — Resta a provare se al volto della figlia di Niobe converrebbero gli affetti che...
Página 612 - ... uomo, e componendoli ad azioni, nella lor gravità, amabilmente ridicole. Una di queste azioni ci offre Enea che avendo il piccolo Ascanio a mano porta il padre Anchise , e tutti e tre hanno la testa da scimia.
Página 612 - Sono in fine un trame6l5 scolarsi bizzarro di elementi ingegnosamente discordi, contro cui moveva aspro e lungo lamento Vitruvio, chiamando una cotai moda, venuta in gran voga a' suoi dì, magnani deliramentum.

Informação bibliográfica