Michelangelo: la scultura

Capa
Giunti Editore, 1997 - 50 páginas
0 Críticas
La presente pubblicazione è dedicata alla scultura di Michelangelo Buonarroti (1475-1564). L'artista si dedicò a molteplici attività - architettura, pittura, poesia -, ma la scultura tenne un posto assolutamente preponderante. Negli anni della maturità, ormai indiscusso vertice dell'arte del suo tempo, lasciò a Roma e a Firenze i suoi capolavori scultorei: la Pietà vaticana, il David, il Mosè, le tombe medicee della Sagrestia nuova di San Lorenzo, i Prigioni e con tre Pietà chiude una straordinaria parabola che lo aveva condotto dal virtuosismo tecnico delle prime prove alla drammaticità scabra ed essenziale degli ultimi lavori.
 

Opinião das pessoas - Escrever uma crítica

Não foram encontradas quaisquer críticas nos locais habituais.

Páginas seleccionadas

Índice

Secção 1_
7
Secção 2_
11
Secção 3_
13
Secção 4_
21
Secção 5_
34
Secção 6_
51

Palavras e frases frequentes

Informação bibliográfica