Imagens das páginas
PDF
ePub
[ocr errors][merged small][merged small][merged small][ocr errors][ocr errors][merged small][ocr errors]

PosTE IN MIGLIORE of DINE, RICORRETTs
sULL'EDIZIONE FIoRENTINA , ED ILLU-
STRATE DAL PROFESSORE GIO. ROSINI -

[merged small][ocr errors][merged small]
[graphic]
[merged small][ocr errors][ocr errors]

T o Ro U A To
T A S S O

CON GLI ARGOMENTI

DEL CAVALIERE

ALESSANDRO MORTARA

TOM O I.

PIs A

PRESSO NICCOLÒ CAPURRO
M D CC CX X II.

GIO. BATISTA NICCOLINI

GIOVANNI ROSINI

A Voi, mio dottissimo Amico, che ben dimostraste quanta parte abbia il popolo nella formazione delle lingue, e con quanta dife ficoltà propriamente si scrivano da coloro che non le parlano, a Voi, salutato col nome di Filosofo dai vostri istessi avversari, voglio che sieno intitolati i Dialoghi di Torquato Tasso. Vedrà l'Italia nell'onore, che in Toscana si rende ai grandi Scrittori Lombardi, con qual giustizia siamo accusati di non vantare che i nostri, e con quanta verità vada gridandosi che ci arroghiamo l'esclusiva preminenza sugli altri, nelle cose della Lingua, mentre abbiamo sempre ripetuto, e fino alla nausea, che non domandiamo altra preminenza, oltre quella, che a parità d'ingegno, e di sapere, ci diede la Natura, che nascer ci fece sulle rive dell'Arno (1). E poichè lo stesso massimo Torquato, nell'ultimo Dialogo di questo volume, chiama

ToscANA quella Poesia, della quale già da va

« AnteriorContinuar »